L’azienda agricola La Quercia è situata in agro di Foggia e ha un’estensione di circa 900 ettari interamente coltivati.

Nel dettaglio a La Quercia:

  • si conducono sperimentazioni in collaborazione con enti pubblici, come il CREA di Foggia, e importanti realtà produttive tra cui: la cooperativa CON.CER., la malteria Agroalimentare Sud (specializzata nella produzione di malto da birra per importanti birrerie come l’Heineken), la malteria SAPLO (che produce malto per la birra Peroni), il molino Andriani (specializzato nel settore innovation food e dedicato alle produzioni gluten free)
  • si organizzano eventi, attività divulgative e dimostrative per illustrare i risultati delle sperimentazioni in corso e le tecniche da impiegare per una agricoltura sostenibile

SPERIMENTAZIONI

Le attività sperimentali di Hort@ entrano nella rotazione aziendale e hanno lo scopo di studiare i fattori colturali e agronomici che caratterizzano la produttività delle più importanti varietà di cereali coltivate nel Sud Italia. Tra le prove parcellari più importanti troviamo lo studio agronomico delle varietà appena entrate in commercio al fine di individuare il giusto equilibrio tra i costi di coltivazione, il reddito e il rispetto per l’ambiente, e valutare la produttività e la suscettibilità alle più comuni fitopatologie.

Hort@ svolge prove sperimentali di:

  • taratura agronomica delle varietà: adottando densità di semina e dosi di azoto crescenti per analizzare la risposta della pianta alle diverse condizioni colturali; la taratura agronomica permettere di trovare gli investimenti alla semina e i piani di concimazione adatti per valorizzare il potenziale genetico di ciascuna varietà
  • efficacia su concianti e fungicidi: si valuta l’efficacia dei prodotti concianti e dei fungicidi fogliari sulle principali malattie dei cereali
  • concimazione: si studiano i concimi, le loro dosi e l’effetto delle diverse tempistiche di somministrazione sulla resa e la qualità alla raccolta
Si studiano anche gli effetti di altre tecniche colturali quali epoche di semina o trapianto, pratiche di consociazione e colture da cover crops, come pure nuove attrezzature meccaniche. Le prove sperimentali permettono una costante validazione e calibrazione delle funzionalità e dei database dei DSSs, in quanto permettono di comprendere come i prodotti e le tecniche colturali utilizzate interagiscono con la pianta, il suolo e il clima. Dal 2016, accanto alle prove sperimentali sui cereali, sono stati condotti campi prova sperimentali per lo studio di diverse specie di leguminose, in particolar modo: pisello, lenticchia, cece, favino e lupino.

I nostri partner a La Quercia

Vieni a scoprire i nostri partner a La Quercia tra strutture produttive, società sementiere e distributori di mezzi tecnici

Italiano