yousustain.net

yousustain_logo 150x150

Semplice, poiché le informazioni richieste sono conosciute dall’agricoltore, completo, in quanto considera più indicatori contemporaneamente e rigoroso.

Il calcolatore è un aggregato di indicatori in grado di quantificare la sostenibilità delle scelte colturali intraprese in campo e in azienda. yousustain.net è stato elaborato nell’ambito del Progetto Europeo InnovineVineyard agronomic management and breedings for improved grape quality to reinforce competitiveness of the winegrowing sector“.

Gli indicatori calcolati riguardano la salute umana, l’aria, il suolo, la conservazione della biodiversità, il consumo energetico e l’uso dell’acqua.

Il metodo comprende sia indicatori che quantificano le emissioni e gli impieghi di risorse basati su un’analisi del ciclo di vita, che indicatori prettamente agronomici. Infatti accanto ad indicatori tipici di metodologie LCA (Life Cycle Assessment), come carbon footprint, water footprint, ecological footprint, acidification ed eutrophication, sono inclusi anche indicatori agronomici come il sequestro del carbonio, la copertura del suolo, l’erosione, l’efficienza dell’uso dell’acqua, il consumo di gasolio, ecc.., nonché aspetti riguardanti la biodiversità e la valutazione del rischio tossicologico ed eco tossicologico generato dei prodotti chimici utilizzati in campo.

Con questo nuovo approccio i limiti del metodo LCA (attendibilità delle banche dati utilizzate, rigidità delle metodologie, valutazioni di soli aspetti ambientali) possono essere superati.

yousustain.net è uno strumento ideato e implementato da Horta srl in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e con Life Cycle Engineering (LCE srl) limitatamente agli indicatori LCA. Grazie alla sua flessibilità ed interdisciplinarietà, può essere applicato a tutte le colture agrarie.

Il metodo di calcolo è stato certificato nel 2016 dall’organismo di certificazione CCPB srl di Bologna. La certificazione garantisce una maggiore qualità e controllo dei servizi offerti.

 

A partire dal 2016 potrà essere utilizzato per calcolare l’impatto di molteplici colture quali: vite, uva da tavola, olivo, frumento duro, frumento tenero, orzo, girasole, soia, pomodoro e melone. Si tratta quindi di un tool che proprio grazie alla sua flessibilità ed interdisciplinarietà ben si presta ad essere adattato a tutte le colture erbacee, arboree, orticole ed energetiche.

 


Indicatori di sostenibilità

SCHEDA TECNICA

SALUTE

Health (Human Tox Score, Dose Area Index, Treatment Frequency Index)

ARIA

Air(Carbon Footprint, Carbon Sequestration)

SUOLO

Soil (Ecological Footprint, Organic Matter, Soil Coverage, Erosion, Soil Compaction)

BIODIVERSITA’

Biodiversity (Biodiversity, Eco Tox Score)

ENERGIA

Energy (Fuel use, Renewable fuel, Waste)

ACQUA

Water (Water Footprint, Water Supply, Water use tech efficency, Acidification, Eutrophication)

Health

1. HUMAN TOX SCORE: Valuta il rischio tossicologico sulla salute umana esercitato dalle sostanze chimiche di sintesi utilizzate in campo.
2. DOSE AREA INDEX: Valuta l’esposizione chimica causata da ogni trattamento fitosanitario effettuato in campo.
3. TREATMENT FREQUENCY INDEX: Valuta il numero di volte che una porzione di terreno viene trattata con un prodotto fitosanitario.

Air

4. CARBON FOOTPRINT: Quantifica le emissioni di gas ad effetto serra prodotte direttamente o indirettamente dalle attività colturali.
5. CARBON SEQUESTRATION: Stima tutto il carbonio sequestrato dai tessuti vegetali (parti aeree e sotterranee) durante la stagione.

Soil

6. FOOTPRINT: Valuta la superficie terrestre e acquatica biologicamente produttiva necessaria per fornire risorse e per assorbire le emissioni per la produzione di un determinato prodotto agricolo.
7. ORGANIC MATTER: Valuta il contenuto percentuale di sostanza organica presente nel suolo, maggiore sarà il contenuto, più alta sarà la fertilità del terreno.
8. SOIL COVERAGE: Descrive il numero di giorni all’anno in cui il terreno è coperto da vegetazione o residui colturali.
9. EROSION: Stima le tonnellate di terreno perso all’ettaro per anno a causa dei fenomeni erosivi.
10. SOIL COMPACTION: Valuta il rischio di compattamento del suolo.

Biodiversity

11. BIODIVERSITY: Valuta il livello di biodiversità aziendale mediante una valutazione dell’uso del suolo aziendale.
12. ECO TOX SCORE: Valuta il rischio eco-tossicologico sulla salute dell’ecosistema acquatico e terrestre esercitato dalle sostanze chimiche di sintesi utilizzate in campo.

Energy

13. FUEL USE: Stima i litri di carburante utilizzati in campo.
14. RENEWABLE FUEL: Fornisce un giudizio della propensione aziendale al consumo di carburanti prodotti da fonti rinnovabili.
15. WASTE: Fornisce un giudizio sulla gestione dei rifiuti aziendali.

Water

16. WATER FOOTPRINT: Misura l’impronta idrica del
sistema colturale e quindi il consumo idrico del processo produttivo.
17. WATER SUPPLY: Valuta la sostenibilità della tipologia di acqua di irrigazione utilizzata in campo.
18. WATER USE TECH EFFICIENCY: Valuta la sostenibilità del metodo di irrigazione utilizzato in campo.
19. ACIDIFICATION: Quantifica le emissioni in aria di gas acidi con potere acidificante da parte dei mezzi tecnici utilizzati in campo.
20. EUTROPHICATION: Quantifica l’effetto sull’ecosistema acquatico dell’apporto artificiale di nutrienti fosfatici e azotati.

 

yousustain.net è un sistema altamente innovativo che permette di confrontare risultati ottenuti in anni differenti, non solo al termine degli stessi ma anche in itinere. Consente inoltre all’utente di visualizzare grafici riassuntivi che forniscono informazioni relative ad ogni singolo indicatore.

yousustain

Figura 1: Esempio di Istogramma orizzontale – Riflette la situazione attuale dei due indicatori Carbon Footprint e Carbon Sequestration appartenenti alla macro categoria ARIA.

 

yousustain_1

Figura 2: Esempio di grafico con linee a scalini crescenti – Mostra nel dettaglio l’evoluzione dell’indicatore Carbon Footprint nel corso del tempo.

 

yousustain_2

Figura 3: Esempio di visualizzazione dei risultati in struttura tabellare.

 

yousustain.net è un sistema economicamente conveniente e altamente dinamico che consente di effettuare simulazioni sugli impatti ambientali delle decisioni aziendali, per migliorarsi dal punto di vista della sostenibilità.

yousustain_fig. 4

Figura 4: Esempio di giudizio di sintesi.

 

yousustain_fig. 5

Figura 5: Esempio di giudizio di sintesi pari alla situazione di Figura 4 ma con prodotti fitosanitari meno pericolosi per la salute umana.

 

A chi è rivolto?

Alle aziende agricole, ad associazioni agricole (consorzi, cooperative ed organizzazioni di produttori) e all’industria ago-alimentare.

Perché usare yousustain.net?

yousustain.net permette di migliorare la reputazione aziendale, aumenta l’efficienza dei processi produttivi e permette di capire dove è possibile risparmiare.
Aiuta le imprese a raggiungere i consumatori sensibili all’ambiente grazie alla migliore visibilità che può offrire per il mondo del biologico e dell’eco-food.
Consente di dimostrare all’opinione pubblica che l’azienda è sensibile agli effetti che il suo operato ha sull’ambiente e il paesaggio circostante.
Permette di creare filiere sostenibili e di distinguere il prodotto sul mercato aumentandone la competitività. Facilita la propensione all’esportazione soprattutto nei paese più sensibili a queste tematiche ambientali.
Fornisce maggiore possibilità di accedere a finanziamenti pubblici in campo ambientale.