granoduro.net®

logo_granoduro_rid

Per il grano duro HORTA ha implementato, a partire dal 2008, il servizio web interattivo granoduro.net, strumento per la valorizzazione delle produzioni di grano duro.

Gli utenti di granoduro.net sono sia le aziende agricole sia le strutture che acquistano seme delle varietà sulle quali il sistema stesso è tarato. A ciascun utente vengono assegnati le credenziali di accesso e viene loro accreditato un numero di ettari con i quali creare le proprie Unità Produttive (UP). Per UP si intende un appezzamento con caratteristiche uniformi di varietà, precessione colturale, tipo di terreno, tecnica di coltivazione. La stessa azienda può avere più UP.

Il servizio è disponibile, per gli utenti registrati, nell’area riservata del sito web di HORTA e rappresenta una novità assoluta nel panorama dei supporti decisionali, essendo stato il primo utilizzabile in Italia sui cereali autunnovernini.

Grazie all’applicazione web rappresenta uno strumento di consultazione veloce e sempre disponibile e fornisce supporti decisionali chiari, affidabili e tempestivi.

A partire dalla stagione colturale 2012-2013 il servizio è entrato come supporto alle filiere produttive del grano duro (ad esempio la Filiera Grano Duro Sostenibile Barilla).

 

Rete agrometeorologica, piattaforma sperimentale e aziende pilota

HORTA gestisce direttamente la rete di stazioni agrometeorologiche, la piattaforma sperimentale a supporto di granoduro.net e alcune aziende pilota. 
granoduro.net utilizza informazioni relative all’ambiente e ad alcune caratteristiche agronomico-colturali. Per raccogliere queste informazioni è stata creata una rete di stazioni agrometeorologiche e di aziende pilota che copre in modo adeguato le principali aree climatiche italiane. In ogni azienda pilota vengono periodicamente allestiti campi dimostrativi di validazione delle tecniche agronomiche.
Le stazioni della rete agrometeorologica di HORTA rilevano di continuo i parametri ambientali necessari per l’elaborazione dei modelli matematici (precipitazioni, umidità relativa, temperatura dell’aria e bagnatura fogliare) e li trasferiscono al centro di elaborazione tramite GPRS. A partire dalla stagione colturale 2012-2013 sono disponibili le previsioni meteorologiche a 7 giorni.

Presso la Sede Operativa di HORT, nell’azienda Agricola Cà Bosco (RA), viene annualmente impostata una piattaforma sperimentale per approfondire i principali temi della tecnica colturale; dal 2010 l’attività sperimentale è stata estesa anche altre aree del Centro-Sud.

Certificazione

A partire dal Dicembre 2012 HORTA S.r.l. ha ottenuto la certificazione del servizio granoduro.net da parte dell’ente certificatore CCPB. La certificazione garantisce una maggiore qualità e controllo dei servizi offerti.


SCHEDA TECNICA

granoduro.net è rivolto ad agricoltori, tecnici e organizzazioni di produttori. Il sistema, in base alle condizioni agronomiche ed ambientali di una porzione di terreno uniforme (UP), fornisce all’utente dei servizi un supporto per prendere delle decisioni dal punto di vista agronomico.

I suoi 4 punti di forza sono:

  •  l’architettura. Le informazioni relative alla coltura ed all’ambiente di coltivazione raggiungono il DSS in modo continuo, attraverso sensori agrometeorologici e attività di monitoraggio;
  • l’approccio olistico. granoduro.net prende in considerazione tutti gli aspetti della tecnica di coltivazione;
  • l’applicazione web. Non viene richiesta nessuna installazione di software sul PC. Il sistema provvede ad un costante aggiornamento delle applicazioni;
  • la facilità e la chiarezza. É in grado di convertire complessi processi decisionali in facili, chiari, realizzabili e tempestivi supporti decisionali.

Il diagramma di granoduro.net:

Diagramma-GDnet-v2-560px


I supporti decisionali forniti da granoduro.net non sostituiscono chi è deputato a prendere le decisioni ma lo aiutano per definire gli interventi più appropriati in relazione alle specifiche condizioni ambientali e colturali.

Servizi disponibili

Modulo concimazioni

Consigli di concimazione di presemina per fosforo e potassio e consigli di concimazione azotata di copertura. I consigli sulla concimazione vengono rilasciati attraverso un metodo del bilancio tra apporti ed asportazioni, andamento meteorologico, analisi del terreno e rese attese. Per la concimazioen azotata, i quantitativi da apportare dipendono anche dall'azoto già apportato e registrato nel Registro delle Operazioni colturali e dall'efficienza che i concimi hanno a diverse epoche di applicazione.

Modulo semina

Consiglio di semina: dose consigliata in funzione della qualità del letto di semina, caratteristiche varietali ed epoca di semina.

Modulo modelli fitopatologici

Monitoraggio ruggine bruna, ruggine gialla, septoriosi, oidio, fusariosi e rischio insorgenza micotossine (deossinivalenolo e zearalenone). Consigli sui trattamenti in funzione della suscettibilità varietale, dell’aerale e dell’andamento meteorologico. Indicazioni sull’applicabilità.
Il rischio insorgenza micotossine è influenzato anche dall'efficacia del trattamento fungino effettuato in campo e registrato nel Registro delle Operazioni Colturali.

Modulo diserbo

Strumento per la scelta dei diserbanti più efficaci in funzione delle malerbe presenti in campo. Prodotti consigliati in virtù delle infestanti da combattere, dello stadio fenologico della coltura e dell’efficacia dei prodotti.

Modulo meteo

Monitoraggio dell'andamento meteorologico dal momento della consultazione e dello storico aziendale. Misurazione di precipitazioni, umidità relativa, temperatura dell'aria e bagnatura fogliare da una rete nazionale di stazioni. Previsioni meteorologiche puntuali a 7 giorni.

Modulo prodotti

Database di tutti i prodotti fitosanitari utilizzabili su grano duro (concianti, fungicidi, diserbanti, insetticidi, regolatori di crescita). Inventario delle proprietà chimico fisiche dei prodotti, loro applicabilità ed efficacia per le diverse avversità.

Modulo gestione aziendale

Registro anagrafica, stesura quaderno di campagna, stampa registro dei trattamenti.

Modulo impatto ambientale (esclusiva “Progetto Barilla”)

Calcolo impatto ambientale (Carbon footprint, Ecological footprint, Water footprint, efficienza azotata e parametri qualitativi).

Modulo bilancio idrico

Stima della dotazione idrica del terreno per prevedere il rischio di stretta in annate siccitose.


Le più interessanti varietà gestite dal servizio sono:

frumento duro

  • per il Nord: Achille, San Carlo, Colombo, Dylan, Tirex, , Vespucci, Anvergur, Maracas, Athoris, Anthalis, PR22D66, Levante, Normanno, Odisseo, Pigreco, Miradoux, Monastir, Ramirez, Santur, Yelodur, Prospero, Robinur, Cesare, Claudio, Emilio Lepido, Marco Aurelio, Massimo Meridio, Ovidio;
  • per il Centro versante adriatico: Achille, San Carlo, Latinur, Biensur, Colombo, Dylan, Tirex, Vespucci, Teodorico, Anvergur, Maracas, Athoris, Anthalis, PR22D66, PR22D89, Aureo, Iride, Levante, Maestrale, Normanno, Odisseo, Pigreco, Saragolla, Svevo, Obelix, Gibraltar, Mario, Secolo, Miradoux, Monastir, Ramirez, Santur, Yelodur, Prospero, Robinur, Cesare, Claudio, Emilio Lepido, Marco Aurelio, Massimo Meridio, Ovidio;
  • per il Centro versante tirrenico: Achille, San Carlo, Colombo, Dylan, Tirex, Vespucci, Teodorico, Anvergur, Maracas, Athoris, Anthalis, PR22D66, PR22D89, Iride, Levante, Maestrale, Normanno, Odisseo, Pigreco, Saragolla, Svevo, Obelix, Gibraltar, Mario, Secolo, Miradoux, Monastir, Ramirez, Santur, Yelodur, Prospero, Robinur, Claudio, Emilio Lepido, Marco Aurelio, Massimo Meridio, Ovidio;
  • per il Sud continentale: Tirex, Teodorico, Maracas, Anthalis, PR22D89, Aureo, Iride, Levante, Maestrale, Normanno, Odisseo, Pigreco, Saragolla, Svevo, Obelix, Gibraltar, Mario, Secolo, Monastir, Ramirez, Claudio, Emilio Lepido, Marco Aurelio, Massimo Meridio;
  • per le isole maggiori e la Calabria: Simeto, Iride, Levante, Maestrale, Odisseo, Saragolla, Claudio, Duilio, Emilio Lepido, Marco Aurelio, Massimo Meridio.

L’innovativo approccio di granoduro.net permette di:

  • essere conformi ai principi della Difesa integrata (DI) secondo quanto previsto dalla Direttiva 2009/128/CE;
  • stabilizzare negli anni le rese quanti – qualitative degli ettari gestiti con il DSS;
  • valorizzare i materiali genetici a disposizione;
  • incrementare il valore di mercato della materia prima;
  • ottimizzare l’uso dei fattori di produzione;
  • impostare un approccio integrato rispettoso delle risorse primarie;
  • aumentare la consapevolezza degli agricoltori e tecnici riguardo quali variabili influenzano i principali parametri ambientali ed economici;
  • aumentare la qualità delle decisioni tattiche intraprese;
  • ridurre l’impatto ambientale e i costi.

 

Tra le novità di granoduro.net della campagna 2015-16 troviamo:

  • il nuovo tool interattivo di fertilizzazione azotata: Il tool tiene in considerazione tre aspetti chiave per ottimizzare il piano di concimazione, ovvero: i) valutazione dell’andamento climatico; ii) efficienza dei concimi alle diverse epoche di applicazione; iii) valutazione del contributo dato dalle precedenti concimazioni.
  • gli allarmi: gli allarmi sono un sistema di avvertimento che permette all’utente di impostare l’arrivo di e-mail o messaggi telefonici; l’avviso consiste in una notifica del rischio di insorgenza delle malattie: Ruggine gialla, Ruggine bruna, Septoriosi, Fusariosi della spiga e Oidio. E’ anche possibile ricevere notifiche sulle concimazione che è necessario effettuare in campo e sul rischio di carenza idrica.